(CONTATORI)

21.8.06

NUOVE RECENSIONI

Ecco gli ultimi due libri letti:



Cinque magistrali racconti capaci di cogliere il momento in cui l'irrazionale irrompe nella quotidianità, svelando i più riposti e malvagi impulsi dell'animo umano. Nessuno è immune dai pericoli che si annidano in seno alla comunità, e lo sgomento di scoprire un assassino nel vicino di casa o nel compagno di viaggio si propaga come un morbo, proiettando un'ombra d'inquietudine sulle esistenze più tranquille.
Così in Falso obiettivo a un gruppo di turisti americani in visita a una prestigiosa residenza di campagna inglese può capitare di smascherare, grazie a un ispettore d'eccezione (Thomas Lynley, ben noto ai lettori di Elizabeth George), il vero responsabile di una morte apparentemente accidentale. E sono ancora le apparenze a ingannare un facoltoso petroliere, a tal punto ossessionato dal sospetto che la giovane moglie lo tradisca da arrivare troppo tardi a capire la verità (Sorprese della vita).
Le famiglie dell'impeccabile quartiere suburbano di Napier Lane, invece, avrebbero preferito restare all'oscuro di quel che si cela dietro le insolite abitudini di una nuova ed eccentrica vicina (Un buon confine non basta). In Ricordati che ti amerò per sempre è la morte violenta del coniuge a portare alla luce la sconvolgente serie di menzogne su cui si è fondato il matrimonio della protagonista, mentre nell'ultima storia - che dà il titolo alla raccolta - uno squattrinato insegnante, appassionato di storia inglese e intenzionato a riscattare la sinistra fama di re Riccardo III, resta vittima della propria ambizione che lo spinge a pianificare un omicidio inutile... Anche nella difficile arte del racconto, Elizabeth George distilla la vena più pura del thriller psicologico, scandagliando gli abissi dell'umana debolezza come lei sola è in grado di fare.

Racconti tipo "Ai confini della realtà", io personalmente non ne vado matta....preferisco i mattoni che durano settimane e che ti tengono incollata fino alla fine!
Voto:6



Durante un gelido dicembre canadese, Tempe Brennan è a Montreal per una perizia durante un processo, quando nella cantina di una pizzeria vengono scoperti tre scheletri umani, sepolti sotto il pavimento. L'investigatore della polizia canadese, Luc Claudel, pensa che si tratti di antiche tombe, ma grazie alla tecnologia più sofisticata Tempe riesce a stabilire che le tre persone sono state assassinate recentemente. A chi appartengono quelle ossa? E cosa è accaduto davvero? Mentre l'indagine procede a ritmi serrati, e Tempe si accorge che il fidanzato di sempre, il detective Andrew Ryan, si comporta in maniera inspiegabile, appare sempre più chiaro che questi recenti delitti riportano alla luce una vicenda passata ancora più orribile.

Bellino, niente male! Questo è uno di quei libri che ti tiene col fiato sospeso. Poi c'è anche un pappagallo!
Voto: 7 1/2

Ciao!

Etichette:

7 Comments:

At 12:31 PM, Anonymous susinapenelope said...

credo che in fatto di letture abbiamo gusti molto simili...
buona giornata!

 
At 8:37 PM, Anonymous barbara said...

Io, amo leggere, anzi...ho bisogno fisico, di avere un libro vicino!!!
A..."pelle" il secondo mi ispira di più!Sarà per il Canada...dove ho lasciato un pò del mio cuore....sarà che è ambientato in inverno ( amo l'inverno!)...sarà....sarà....sarà che domani, lo vado a cercare!!!
grazie!
bacio!

 
At 8:57 AM, Blogger Barby said...

Io se non ho un libro sul comodino mi manca qualcosa... Sono contenta di averti dato uno spunto, anche il libro che sto leggendo adesso è bello. Peccato che non siamo vicine altrimenti te li passavo io!
Poi mi dirai le tue impressioni.
Baci

 
At 8:49 AM, Anonymous barbara said...

Eccomi!!! allora...sappi che ieri, l'ho comperato! Non ho trovato l'edizione che hai tu, ma...è lo stesso libro!!! Hi!!Hi!! sono già a pagina 50! E, mi piace molto! Mi piace come è scritto, come descrive i luoghi e....gli intercalari in francese!Grazie ancora!....baci,baci!

 
At 9:05 AM, Blogger Barby said...

Wow! Detto fatto! Sono contenta che ti piaccia, a questo punto se abbiamo gusti simili aspetto consigli su letture anche da te.
Sai, io ho la fortuna di lavorare nel settore, per cui moltissimi libri li ho gratis o a poco prezzo o al 50% di sconto (ihihih)e direi che sfrutto appieno la cosa. Unico neo lo spazio perchè se un libro mi è piaciuto non lo mollo! E la casa si riempie.
Ciaooo

 
At 7:53 PM, Anonymous melaguendy said...

ok....ci sto! Mi piace questo...scambio di pareri ed opinioni sui libri! La trovo una cosa bellissima!!!Per il fatto del non mollare i libri...concordo!! In casa mia, ho fatto fare 2 librerie su misura!!!Hi!!Hi!! e, sto...progettando la terza!! I libri, sono pezzi di vita, di emozioni, di...sensazioni!Per il fatto che lavori nel settore....invidiainvidiainvidia!!Io, riesco solo ad avere uno sconto, perchè mio padre lavora all'università, così....li faccio comperare a lui, e risparmio un pò!!!Alcuni, hanno davvero dei prezzi folli!!
bacio!

 
At 3:53 PM, Anonymous lizzyblack said...

Accidenti, io invece i libri li mollo eccome.. solo che a volte, proprio perchè alcuni non posso lasciarli, va a finire che ne compro due copie, così anche io ho sempre la libreria piena ;)

 

Posta un commento

<< Home

Pericardial Mesothelioma
cursore:
Free Cursors