(CONTATORI)

17.1.07

TUTORIAL PORTASACCHETTI



Eccomi qui come promesso a mostrarvi il mio piccolo lavoro di domenica pomeriggio e, anche se il tutorial è moooolto semplice e alla portata di tutti, trovo che la cucitura nascosta che ho utilizzato sia forse una cosa poco conosciuta (almeno per chi non "mastica" tantissimo il cucito). E' una cucitura che viene utilizzata nel
caso in cui si voglia fare un lavoro particolarmente "pulito" : quando non si vuole fare il classico zigzag sulla cucitura, quando la stoffa sfila tanto, o per esempio nelle camicie.
Beh, la realizzazione si puo' ovviamente fare con qualsiasi tipo di stoffa in cotone, meglio se un po' resistente e non troppo trasparente.
Partiamo:

Occorrente
- Un rettangolo di stoffa le cui dimensioni possono variare a seconda dell'esigenza, tenete conto che con quel tipo di cucitura (che rimane sul lato lungo) bisogna calcolare qualche centimetro in piu'. Io ho utilizzato un retangolo di circa cm 48x55...
- elastico molto elastico (lo dico perchè alcuni elastici sono un po' molli e non si tendono molto, mentre qui abbiamo bisogno di arricciare parecchio) alto circa mezzo centimetro
- macchina da cucire
- forbici
- spilli
- sbieco in tinta
- ferro da stiro

Ecco l'insieme...l'aggeggino giallo è una rotella cutter che si usa solitamente per il patchwork ed è molto comoda per tagli dritti, precisi e grazie all'uso del righello e della tavoletta anche per tagli "misurati"!



Il primo passaggio è ovviamente quello di ricavare un rettangolo della misura desiderata.
Poi si procede facendo gli orlini sui 2 lati piu' corti(io ho ripiegato due volte la stoffa per non vedere le sfilacciature):



Si tagliano due pezzi di elastico (circa 18 centimetri) e si fissano con due spilli all'inizio e alla fine della stoffa (lato corto) a circa 4-5 centimetri dall'orlino appena fatto:



Si cuce il primo centimetro di elastico con la macchina da cucire e una volta fissato alla stoffa si tira l'elastico finchè diventa della stessa lunghezza della stoffa sottostante (durante la cucitura le mani tengono le due estremita' della stoffa). Una volta rilasciato il tutto risulta così:




E si procede nello stesso modo anche dall'altro lato.
Ora veniamo alla cucitura nascosta:
Si cuciono i lati lunghi sul dritto della stoffa (rovescio contro rovescio)lasciando poco margine all'esterno (prima li ho puntati con spilli):




Poi si rivolta il sacchetto creato e dall'interno si stira la piega che si è formata con la cucitura:



si puntano nuovamente gli spilli distanziandosi dal bordo quel tanto che basta per superare l'avanzo di stoffa cucita la prima volta dall'esterno e che ora rimarra' tra la prima e la seconda cucitura:





E il lavoro è praticamente fatto: la cucitura rimane pulita sia all'interno che all'esterno:



Ora si dovra' procedere solo a creare con lo sbieco (lungo circa 20-25 cm alto 2-2.5 cm) il bindellino che permettera' di appenderlo:

Stirarlo a meta'



Cucirlo lungo il lato aperto e fissarlo sull'elastico (sempre a macchina facendo un po' di volte avanti ed indietro) cercando di centrarlo rispetto alla cucitura che così rimarra' dietro:



Facile vero? E veloce...ma consiglio di usare delle stoffe con fantasie che non abbiano problemi di "giunture" perchè anche se la cucitura rimane dietro non starebbe benissimo! (vedi scozzesi o righe orizzontali)
Ovviamente le misure sono indicative e con quelle che vi ho dato io l'apertura rimane abbastanza grande (per chi usa infilare i sacchetti come vengono). Per chi preferisce invece piegarli a "triangolo" consiglio di ridurre le misure dell'elastico per avere un passaggio piu' piccolo.
Bene, ora mi sto cimentando con un copri boulle a muccoso....Sono anche a buon punto, ma siccome in queste sere sto facendo tardi mi sa che verra' ultimata nel weekend...
Alla prossima
baciiiiii

Etichette:

9 Comments:

At 4:22 PM, Anonymous Anonimo said...

Bello!!! Proverò anch'io!
Immagino sia per la fatica fatta domenica che lunedì non sei venuta a lavoro!!! AH AH AH!!!
bacino
Silvia

 
At 4:35 PM, Blogger Barby said...

Spiritosonaaaaaaaaaaaa ti auguro di passare la notte che ho passato io, poi ne riparliamo!!!
Oddio, non che quelle successive siano state molto meglio eh???!!!
Ciaooo
Barby

 
At 4:38 PM, Blogger Anna Maria said...

Ciao! bravissima...anche il tuo blog è ben fatto.
Posso includerlo tra i miei preferiti? A presto.
Anna Maria

 
At 5:48 PM, Blogger Barby said...

Certo, mi farebbe molto piacere!
Sai a volte divago e mi scosto dallo scopo originario del blog (mostrare i miei hobby e scambiare consigli ed idee) ma in corsa ho scoperto che è anche molto divertente condividere il quotidiano! Ti aspetto presto di ritorno....
Ora vado a fare anche io un giro nel tuo! Grazie e un abbraccio!
Barby

 
At 11:55 PM, Anonymous Francesco said...

azzolina che bel blog, didascalico

 
At 9:42 AM, Blogger Barby said...

Grazieeeee ...che bello anche un ometto preso dalla passione degli hobby creativi!
Passa di qui spesso, ci scambieremo consigli!

 
At 12:54 PM, Anonymous angela said...

Ho letto per puro caso il tuo blog e ho scoperto quelle interessantissime istruzioni per costruire un porta sacchetti?. Mi sono sembrate ben scritte e chiare. Proverò il tipo di cucitura da te illustrato. Se avrò bisogno di chiarimenti posso chiederteli? Grazie molte

 
At 12:58 PM, Blogger Barby said...

Grazie Angela, mi fa molto piacere, soprattutto che ti sia venuta voglia di provare. Sono qui che aspetto trepidante il risultato e anche per supportarti in caso di bisogno!
Poi ti voglio vedere anche alle prese con la mucca copri boule...il tutorial a prestissimo!!
Abbracci
Barby

 
At 12:59 PM, Blogger Barby said...

Ps: scusa ma se non hai un blog e se vuoi posso pubblicarti io la foto con il risultato, basta che me la invii per mail. Mi farebbe molto piacere!!!
A presto
Barby

 

Posta un commento

<< Home

Pericardial Mesothelioma
cursore:
Free Cursors