(CONTATORI)

23.10.06

TANTE COSE.....

Ciaooooooooo
Vi avviso che questo post sara' sconclusionato, incasinato e pieno di cose, (eh ne ho un po' da dire) per cui preparatevi al delirio!

Primo:



Avete visto ieri la pubblicita' delle spillette delle squadre?
Vi rimando al post del 29-9 e, come promesso, do' soddisfazione dello sviluppo della schizzofrenica conversazione lì riportata!!!! Così ci siamo tolti anche questo pensiero e via!!

Secondo:
ho finito un altro libro......



Di mestiere, Jack Solomon, fa il messaggero di morte. Nell'ex Iugoslavia dilaniata dalla guerra, il suo compito è identificare le vittime della pulizia etnica - o quanto ne rimane - e informare le famiglie. E un lavoro lacerante, ma gli anni trascorsi tra corpi smembrati e lo strazio dei parenti non sono passati invano e Solomon si è come assuefatto a quell'orrore.
Fino a quando, dalle acque di un lago vicino a Pristina, riemerge un furgone con a bordo i cadaveri di ventisei persone. Jack rimane sconvolto. Sono tutti morti soffocati nella cella a tenuta stagna e i corpi sono intatti. L'immagine di una bambina di tre anni che aspetta la morte abbracciata al suo orsacchiotto è la molla che spinge Jack a indagare.
Scopre che una persona è sopravvissuta a quella strage, una donna di cui si sono perse le tracce. La ricerca della testimone porterà Solomon dai bordelli di Sarajevo alle case di appuntamenti di Soho, a Londra, la sua città. E qui scoprirà che i nemici a cui sta dando la caccia sono più vicini a casa di quanto credesse ...

Voto: 5 1/2 Sinceramente molto macabro e violento. Non so se è perchè l'ho letto soprattutto nella settimana di influenza, ma è uno dei pochissimi libri che mi ha fatto fare qualche sogno inquietante. Sicuramente le situazioni descritte sono superate dalla realta' ma io a volte sono come gli struzzi, preferisco non sapere....o non vedere.... nemmeno i documentari dove la legge del piu' forte viene filmata con tanta minuziosità. Intendiamoci, non mi fà impressione questo tipo di libri in sè, anche perchè ne leggo in quantita', ma quando è troppo cruento si entra in una sfera diversa dal thriller....

Terzo:

Prima di portare il cellulare a far riparare sono riuscita a fotografare il kit non ancora iniziato (e non sò quando iniziera' a vivere)....E nel frattempo ne ho trovato un altro sempre gattoso(chissa' quanti anni ha questo kit???) che pero' rientra nelle "foto che faro' quando riesco a sequestrare la digitale"!




Cosa ne dite a parte il fatto che ci mettero' quei dieci anni a farlo????

Nel frattempo ne ho iniziato uno natalizio per casa mia e anche e non so bene cosa ne faro' (un quadro? una striscia da appendere?) spero di riuscire a finirlo in tempo.

Quarto: Silvia, che pensa sempre a tener viva e a stuzzicare la mia vulcanaggine (???) mi ha segnalato questo sito: http://www.lulu.com/it nel quale è possibile pubblicare il proprio racconto o libro che dir si voglia praticamente senza spese. Il libro puo' essere letto dai "clienti" dopo essere stato stampato con copertina scelta dall'autore o on-line con due costi differenti. Lulu si prende per ogni libro letto o stampato una percentuale. Per chi fosse interessato come lettore o come scrittore vale la pena si faccia un giro e si legga il funzionamento....

E gia' che ci sono pubblico i termini della scommessa intercorsa tra me e Silvia sperando di non dispiacerle (eh si noi ci divertiamo così!) come buon proposito per l'anno nuovo. Poi vi faro' sapere il risultato...

Entro la fine di gennaio 2007 dobbiamo: io perdere almeno 4 chili, lei arrivare a fumare al massimo 5-6 sigarette al giorno.
Le penitenze in caso di perdita sono:
Per me: Silvia sceglie un locale dove andare a bere un aperitivo al quale io mi dovro' presentare "addobbata a festa" con gonna corta e tacchi alti (!!!)


Per lei: deve venire ad un mio mercatino e stare con me tutto il giorno vendendo personalmente almeno 3 pezzi.




Bene, in attesa delle foto dei lavori e di quelle del secondo rullino del mare, con il mal di schiena che dopo i trattamenti degli osteopati mi fa sembrare una vecchietta piegata in due (tipo la pubblicita' della crema per i dolori con il tipo che incontra la vecchietta per le scale....) con un po' d'ansia che mi rompe le scatole ma che sembra necessaria per proseguire la dieta (non chiedetemi dettagli, sono consapevole della stranezza della cosa ma è così), con la felicita' di chi ha recuperato dal fondo dell'armadio 6-7 paia di pantaloni che non mi andavano piu' bene da 5-6 anni, con l'aspettativa di una svolta positiva nei miei hobby (ma per scaramanzia non mi sbottono), caramente vi saluto!!!!!

Etichette:

4 Comments:

At 3:06 PM, Anonymous chell79 said...

il kit della design works è bellissimissimo :))

 
At 7:31 AM, Blogger il jolli said...

ciao mi piace la scommessa.....simpatica.......ovviamente fotodocumentazione....eheheh....
ehi sarai da queste parti x domenica 22...mi sembra ci sia mercatino appunto.......
mi puoi anche indicare dove hai trovato immagini tipo quelle allegate a questo post....
in giornata vedo di mettere sul mio...le foto delle tazze.....
sembra siano piaciute e forse una serie diverrà bomboniera x matrimonio........
eheheh dita incrociate.....
ciao
Lucio

 
At 1:41 PM, Blogger Simonetta said...

Ciao Barby,fortissima la sfida :)))) Molto bello il kit!!! Hugs :)))

 
At 6:52 PM, Anonymous barbara said...

Le spillineeeeeeeeee!!! Le fantomatiche spilline!!! ZI!zi!! Mi sembra, se non sono totalmente "rinco" di averle viste anche in una pubblicità in tv!Il kit è molto bello!poi, ci sono dei mici,quindi....è speciale!!!Per la sfida....grandeee!!! Mi piacciono in modo particolare le penintenze!!!
Baci!

 

Posta un commento

<< Home

Pericardial Mesothelioma
cursore:
Free Cursors